Sicile.net
 
SICILE
Parole: Singole Tutte
Ultimo aggiornamento: 20/11/2017
Home » La vita in Sicilia » Tradizione del Mare »

Tradizione del Mare

Commenti  (0) Invia un tuo commento Versione stampabile

PhotoGallery |  

Parlando di mare, viene spontaneo notare che la letteratura siciliana, cosi ricca e premiata, parla poco di mare. ®I MalavogliaŻ del Verga sono da considerare quasi una -stupenda- eccezione alla fine del secolo XIX. Il mare in Sicilia ‚ legato anticamente alla malaria, alle scorrerie dei pirati Turchi, ecc.; oggi porta quasi giornalmente il suo tributo di cadaveri anonimi proveniente dalla sponda misera del Mediterraneo, nutrita di false promesse di non si capisce bene poi quale Eldorado. Oggi il mare sono i nostri pescherecci che piů volte all'anno si ritrovano al centro dell'attenzione perch‚ sequestrati in Libia o in Tunisia, la vecchia polemica riguardante la territorialitŕ delle acque, mentre la nostra Guarda Costiera con ininterrotta dedizione presta assistenza ai profughi in pericolo di vita, spinti a lasciare questi paesi medesimi dove non hanno futuro alcuno...

Il mare in Sicilia, purtroppo, ‚ spesso legato alla cattiva notizia. La Sicilia non ‚ isola, bensŤ arcipelago, e le nostre isole minori combattono l'isolamento al quale intemperie ed incurie le riducono regolarmente. Cosi le Pelagie che recentemente denunciavano una avaria alla nave traghetto durata una settimana, con relativa interruzione dei collegamenti.

Pi— raramente l'immaginazione ‚ colpita da qualche incidente, come nelle Eolie quando un aliscafo anni fa si ‚ incagliato sulle "formiche" a Panarea; ricordiamo ancora bene l'incendio di un traghetto tra Palermo e Napoli, perch‚ c'erano dei cavalli a bordo e il Siciliano ha una sensibilitŕ particolare per il cavallo...

Nella memoria recente, troviamo anche dei belli ricordi quale il ritrovamento del ormai famoso "Satiro danzante" di Mazzara del Vallo; e ancora la tappa dell'America's cup a Trapani che ha incantato un popolo che di vela ha scarsa conoscenza. Recentemente ‚ stata imboccata la via verso lo studio scientifico dei relitti e tesori sottomarini, in un contesto geografico segnato dalle famose guerre puniche, nella consapevolezza che il mare custodisce nel trapanese un patrimonio...

Photo gallery
 
 
 
 
Invia un tuo commento riguardo questo articolo
 
PhotoGallery |
Commenti
Nessun commento
MEMBER'S CLUB
Username
Password
Non sei registrato?
Hai dimenticato la password?
 

Powered & Designed