Sicile.net
 
SICILE
Parole: Singole Tutte
Ultimo aggiornamento: 25/09/2017
Home » News » Strage di Capaci e via d'Amelio »

Strage di Capaci e via d'Amelio

Commenti  (0) Invia un tuo commento Versione stampabile

 

La notizia è stata confermata dagli inquirenti. A dare nuovi input alle inchieste del pool nisseno - come riportato dal Giornale di Sicilia - sono due collaboratori di giustizia: Angelo Fontana, ex boss dell'Acquasanta, e Gaspare Spatuzza, reggente del mandamento mafioso di Brancaccio . Nel registro degli indagati sarebbero stati iscritti alcuni mafiosi, ma anche uomini dei servizi segreti. Circostanza su cui i pm, per•, non vogliono fare commenti. A indicare la presenza di esponenti di apparati dello Stato in via D'Amelio è stato Fontana: avrebbe detto ai magistrati di averli riconosciuti nelle immagini girate dalle tv sul luogo dell'eccidio. L'ex boss li conosceva perch‚ avevano rapporti con la mafia. Una presenza oscura, quella di presunti 007, che torna anche nel fallito attentato a Falcone del 1989 all'Addaura, località che fa parte dello stesso mandamento a cui il pentito apparteneva. In tutto le nuove iscrizioni sarebbero una decina.

Fonte ANSA

Invia un tuo commento riguardo questo articolo
 
Commenti
Nessun commento
MEMBER'S CLUB
Username
Password
Non sei registrato?
Hai dimenticato la password?
 

Powered & Designed