Sicile.net
 
SICILE
Parole: Singole Tutte
Ultimo aggiornamento: 24/09/2017
Home » Cultura » Architettura » Architettura religiosa » Medioevo arabo - normanno - svevo »
[ 1 ] Pagina 1/1

Cattedrale di Palermo  

Cattedrale di Palermo

Antico luogo di culto sulle sponde del torrente Papiretto, il sito vede sorgere una delle prime chiese cristiane sulla quale i Musulmani erigono la loro moschea del Venerd (Jam). I Normanni, sfruttando le strutture esistente, portano il monumento al culto cristiano con dignità di cattedrale... 

La Cappella Palatina  

La Cappella Palatina

Voluta da Re Ruggero II, la Cappella del palazzo reale di Palermo si presenta come un punto di dialogo esoterico tra i tre monoteismi... 

 

Altre chiese in Sicilia


Duomo di Monreale  

Duomo di Monreale

Postazione avanzata a difesa di Palermo, Monreale ‚ un complesso militare e religioso di notevole interesse storico. L'estensione del addobbo musivo nella cattedrale nonch‚ i ricchi capitelli del chiostro ne fanno un nec plus ultra dell'arte sacra siciliana e mondiale.

Chiostro di Monreale  

Chiostro di Monreale

Probabilmente la prima parte costruita del complesso monrealese, notevole per il carattere orientale dell'architettura policroma e la perfezione dei capitelli. Alle prime porte ogivali gullielmine (il chiostro risale a Re Guglielmo II Hauteville) fu sostituito il muretto basso perimetrale deliziosamente scandito da colonnine gemelle, adornate di mosaico in sequenza alternata. La ricchezza dei capitelli lo distingue tra i più belli chiostri del mondo romanico.


Cattedrale e chiostro di Cefal—  

Cattedrale e chiostro di Cefal—

Il chiostro della cattedrale mausoleo di Ruggero II ‚ aperto. Purtroppo l'incuria nella quale ‚ stato dimenticato per secoli ha portato via un patrimonio di notevole pregio. I capitelli sopravissuti e recentemente restaurati parlano chiaro a riguardo.


Il patrimonio Bizantino, protettorato Normanno  

Il patrimonio Bizantino, protettorato Normanno

La conquista Normanna dell'Italia meridionale e della Sicilia assume essenzialmente il significato dell'interesse privato di due fratelli del casato degli Hauteville, Robert le Guiscard e Roger. Rivelatisi assai più abili e lungimiranti dei precedenti loro fratelli, figli del secondo matrimonio di Tancrède de Hauteville, segnano con taglio deciso la fine della prima fase Normanna in Italia. L'uno soldato senza stato d'animo, l'altro statista ingamba e furbo, non conquistono per qualche ideale religioso come spesso affermato, bensi per interesse. La loro gestione dei territori acquisiti lascia oggi ancora l'osservatore ammirato. Come ad esempio l'ispirato protettorato della Chiesa cristiana locale Bizantina, e la magnifica gestione delle comunità musumane ed ebraiche, il tutto nel bel mezzo della tragedia delle Crociate... 

La Santissima Trinità sul Delia - Castelvetrano  

La Santissima Trinità sul Delia - Castelvetrano

Posta a Nord Ovest del complesso orografico ove sorge Castelvetrano, ai limiti assoluti del territorio che confina direttamente con la città, in posizione dominante il fiume Delia, ecco la chiesa di epoca Normanna detta della Santissima Trinità In tale posizione da baluardo, appare evidente che tale tempio non poteva sorgere isolato nel medioevo, e l'attuale sua suggestiva bellezza evoca probabilmente ben poco del contesto religioso e militare ai quali deve i natali.

Santa Maria dell' Ammiraglio, detta La Martorana  

Santa Maria dell' Ammiraglio, detta La Martorana

Chiesa voluta dall'ammiraglio di Ruggero II Altavilla, Giorgio di Antiochia, S. Maria seduce oggi il visitatore con il contrasto tutt'assieme violento e armonico del mosaico bizantino degli anni 1140 con il manierismo del secolo 17 ed il barocco, in particolare nell'abside centrale.
Un eclettismo che rispecchiano perfino i tre nomi dell'edificio: S. Maria per il monumento storico, S. Nicola di Mira per il luogo di culto Cristiano orientale, la Martorana per il complesso affidato nel 1300 alle suore Benedettine che comprende anche la vicina San Cataldo...


MEMBER'S CLUB
Username
Password
Non sei registrato?
Hai dimenticato la password?
 

Powered & Designed