Sicile.net
 
SICILE
Parole: Singole Tutte
Ultimo aggiornamento: 21/07/2017
Home » News » Vincenzo Consolo 1933 - 2012 »

Vincenzo Consolo 1933 - 2012

Commenti  (0) Invia un tuo commento Versione stampabile

 
 Fra le sue opere il famoso "Sorriso dell'ignoto marinaio", che narra del mistero del celebre quadro conservato al Museo Mandralisca di Cefalù, e "Lunaria", una messinscena siciliana ambientata nel settecento, che ha per protagonista un Vicerè mezzo filosofo, che ad un certo punto si fa luna egli stesso e "Retablo", che inizia cos: "Rosalia. Rosa e lia. Rosa che ha inebriato, rosa che ha confuso, rosa che ha sventato, rosa che ha ròso, il mio cervello s'è mangiato." che racconta di Isidoro, un frate che ha gettato il saio perch‚ innamorato di Rosalia, che si mette al servizio del cavalier Fabrizio Clerici, mercante di antichità sbarcato a Palermo, e che unisce le due patrie di Consolo: la Sicilia del Serpotta e la Milano di Beccaria. Per non dimenticare "Le pietre di Pantalica", "Nottetempo casa per casa" (premio Strega 1992) "L'olivo e l'olivastro", "Lo Spasimo di Palermo" e "Di qua dal faro". A cui si aggiungono saggi di forte intonazione civile, interventi e una densa raccolta di articoli per quotidiani nazionali. Vincenzo Consolo spiegava cos il suo ininterrotto rapporto con la terra e la cultura siciliane: "Da Milano, dove risiedo, con un volo di un'ora e mezza, atterro in Sicilia. Dalla costa d'oriente o d'occidente, ogni volta, come per ossessione, vizio, coazione a ripetere, celebrazione d'un rito, percorro l'isola da un capo all'altro, vado per città e paesi, sperduti villaggi, deserte campagne, per monti e per piane, per luoghi visti e rivisti non so quante volte". Anche se viveva a Milano, l'amore per la sua terra, la sua storia e la sua cultura, era rimasto intenso e passionale. Retablo è stato il primo di una lunga serie di libri che ho letto per Sicile.net, che mi hanno permesso di conoscere sempre più quella terra meravigliosa e complessa che è la Sicilia, patria di tanti illustri personaggi, fra i quali c'era anche Vincenzo Consolo.
Invia un tuo commento riguardo questo articolo
 
Commenti
Nessun commento
MEMBER'S CLUB
Username
Password
Non sei registrato?
Hai dimenticato la password?
 

Powered & Designed